Programma IDS Academy

 

DOMENICA 1 OTTOBRE

20.00 – Proiezione speciale in anteprima a Palermo, Cinema Rouge et Noir, Piazza Verdi 8
In collaborazione con Il Mese del Documentario

HAPPY WINTER di Giovanni Totaro (Italia, 2017, 91’)
Prodotto da Indyca con Rai Cinema in co-produzione con Zenit Arti Audiovisive. In associazione con Inthelfilm e Onirica; Con il sostegno di Creative Europe Programma MEDIA; Con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione Generale per il Cinema, e del Piemonte Doc Film FundFondo regionale per il documentario;  Realizzato con il sostegno della Sicilia Film Commission, nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei Cinema. Distribuito in Italia da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.

Uno sguardo sulla crisi degli ultimi anni vista dalla spiaggia di Mondello a Palermo, dove molte famiglie trascorrono la stagione estiva nascondendosi dietro al ricordo di uno status sociale che oramai non esiste più.

HW-drone

Alla presenza del regista Giovanni Totaro, dei produttori Simone Catania e Francesca Portalupi, del Direttore della Sicilia Film Commission Alessandro Rais, del Direttore della Sede Sicilia del CSC-Centro Sperimentale di Cinematografia Ivan Scinardo e del docente di regia Mario Balsamo. Segue Q&A.

Il progetto di Happy Winter è stato sviluppato proprio all’interno di IDS Academy, vincendo il premio per il miglior pitch nel 2015 e trovando i suoi primi produttori italiani e stranieri. Happy Winter è stato presentato nella selezione Ufficiale, fuori concorso, della 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

 

LUNEDÌ 2 OTTOBRE

LUOGO: Sede Sicilia CSC – Centro Sperimentale Cinematografia, presso Cantieri Culturali alla Zisa, Via Paolo Gili 4

9.00 / 19.00 LABORATORIO MATCH MAKING BY DOCUMENTARY IN EUROPE
Un laboratorio intensivo rivolto a film-maker con documentari ancora in fase di sviluppo, selezionati in vista della sessione di presentazione al pubblico di esperti e produttori.

Tutor: Edoardo Fracchia, Producer, Stefilm International
Massimo Arvat: Producer, Zenit Arti Audiovisive

PARTECIPANTI:

Because of my body di Francesco Cannavà
L’assistente sessuale per disabili è ormai una realtà in Olanda, Germania, Danimarca, Svizzera. In Italia non esiste questa figura professionale. La legge italiana considera questa attività un reato. Molte persone non capiscono la differenza tra assistenza sessuale e prostituzione. L’associazione LoveGiver organizza a ottobre il primo corso di formazione in Italia di assistente sessuale per disabili nonostante i divieti legali e le barriere culturali.

Il colore di sera di Spartaco Capozzi
Un’anziana signora di origine siciliana incontra la Bologna della street art e degli scenari urbani in via di definizione, continuando di sera a liberare la sua fantasia dipingendo un mondo sorprendente e misterioso, che non l’affranca però dal disagio oscuro di suo figlio, dalle ristrettezze economiche, dalla difficoltà di far emergere la propria arte appena nata e dallo scorrere del tempo.

Il quinto figlio di Roberta Samperi e Ciro Valerio Gatto
La storia di Aurelio Samperi e de “Il Soldo”, giornale indipendente destinato a diventare una delle realtà più importanti degli anni Settanta in Sicilia.

Il Tango della Vita di Erica Liffredo
Il Parkinson viene diagnosticato a Claudio a soli 44 anni. Oggi, 16 anni dopo, Claudio rappresenta un caso eccezionale: non è su una sedia a rotelle, lavora nei campi, balla. Il tango è la sua arma contro la malattia, insieme a sua moglie Ivana. Il Dott. Albani e il Prof. Mauro, con i loro maestri di tango, stanno per iniziare una nuova sperimentazione scientifica per dimostrare che il tango è un ballo diverso dagli altri. Negli USA Earhart Gammon combatte la stessa battaglia.

La classe di Pierfrancesco Li Donni
Giada, Tony e Daniel, alle soglie dell’adolescenza, trascorrono l’ultimo anno delle scuole medie, tra le lezioni del professore di italiano Giovanni e i pomeriggi in giro per il quartiere.

L’ultimo volo per Punta Raisi di Gaetano Di Lorenzo
Il 5 maggio 1972, un aereo di linea proveniente da Roma diretto a Palermo con a bordo 115 persone si schianta sulla montagna di Carini. A distanza di 45 anni questo tragico fatto, quasi totalmente dimenticato, non ha avuto un colpevole .

Nel mondo di Danilo Monte e Laura D’Amore
È sera. Una sera importante a casa di Laura e Danilo Monte. Hanno tanto desiderato un figlio e ora, finalmente, è arrivato il momento: a Laura si sono rotte le acque. Danilo la riprende con la sua videocamera, con cui intende raccontare tutto quello che succederà, a partire dalla nascita del figlio. Sarà questo il film e, insieme, la loro vita, da qui a quando il piccolo camminerà. Laura e Danilo da figli diventano genitori e ora hanno il compito di accompagnare il loro bambino NEL MONDO.

Obaida di Leonardo Cinieri Lombroso
Il ragazzo che sa dove andare senza conoscere la strada. Obaida è di Aleppo ed ha solo 26 anni. Grazie alla sua intelligenza, la sua tenacia, il suo talento e la sua determinazione è riuscito a trasformare la sua vita e ad aiutare quella di chi gli sta vicino.

Scarti di Sara Pigozzo e Enrico Meneghelli
Al limite estremo della pianura padana, dove il Po sfocia nel mare, una comunità, isolata da sempre vive tra modernità e tradizione. Leandro e Vittorio hanno fondato un gruppo metal dal nome ToxiKondom. Si definiscono lo sperma tossico del mondo, quello che scioglie il preservativo per cercare la libertà. Quando non lavorano nella laguna compongono musica, incerti se restare o abbandonare questi luoghi.

Tango mucho qué contar di Federico Savonitto
Cosa succederà quando Morgana riuscirà a partire per la terra che ha partorito il Tango, rapitore della sua vita? Al di là di possibili successi all’orizzonte, ciò che avverrà alla fine sarà un ritorno alla base dopo aver toccato con mano un altrove che coincide con il sogno.

The brutalist project di Carlotta Berti
Centro di Londra. Il governo ha iniziato a demolire l’Aylesbury, il più grande complesso di case popolari di Europa, per rigenerare la zona. Tutti i residenti si trovano davanti all’imminente e totale demolizione delle loro case, delle loro memorie e di una parte delle loro identità.

Una Vita Normale di Irene Sollazzo
Sono bastati trenta secondi per cambiare la vita dell’uomo e giornalista Luca, per lui nulla è più come prima. Attraverso la sua storia personale di coraggio, libertà e onestà, il documentario racconta l’esperienza del giornalista che non si volta dall’altra parte ma scrive ciò che vede.

LUOGO: Cre.Zi Plus presso Cantieri Culturali alla Zisa, Via Paolo Gili 4
19.00 / 20.00 WELCOME | Aperitivo

 

MARTEDÌ 3 OTTOBRE

LUOGO: Sede Siclia CSC- Centro Sperimentale Cinematografia presso Cantieri Culturali alla Zisa, Via Paolo Gili 4

9.00 / 10.00  Accreditamento

8.30 / 10.00 Preparazione Pitching Match Making by Documentary in Europe (sessione riservata ai progetti selezionati)

10.00 / 10.10 Saluti Istituzionali

10.10 / 11.40 ICE BREAKING Session: spazio di introduzione al programma, incontro e facilitazione

Match Making Pitching Session (4 progetti)

11.40 / 12.00 Pausa

12.00 / 13.30 Match Making Pitching Session (4 progetti)

13.30 / 15.00 Pranzo

15.00 / 16.30 Match Making Pitching Session (4 progetti)

16.30 / 17.00 Pausa

17.00 / 18.00 Get Inspired: Presentazioni di esperienze e punti di vista per ispirare buone pratiche nel campo della produzione, distribuzione e broadcasting.

Stefano Tealdi (produttore)
DO STORIES HAVE BORDERS ?
Quali sono gli argomenti interessanti per un pubblico non-Italiano? Questa è la domanda che mi viene posta più spesso quando incontro filmmaker e produttori nei workshop. La risposta è molto semplice e più vicino di quanto non si pensi.

Fabio Mancini (commissioning editor)
CHIACCHIERE & DISTINTIVO
Come sviluppare un progetto per e con DOC3

Caterina Turroni (regista e produttrice)
IN TV CON MARY BEARD
Come lavorare con i grandi esperti e renderli adatti per la camera e il pubblico? Mary Beard insegna storia classica all’università di Cambridge ed è diventata protagonista di una delle serie di maggior successo su BBC. Consigli utili per passare dalla cattedra allo schermo…

18.00 / 19.00 Individual Meetings: incontri one-to-one con i produttori, riservati ai progetti selezionati

18.00 / 19.00 Wikispace: spazio aperto a tutti i partecipanti per attività di networking

Match Making Moderatori:

Massimo Arvat: Produttore | ZENIT ARTI AUDIOVISIVE
Edoardo Fracchia: Produttore | STEFILM INTERNATIONAL
Melania Bigi: Facilitatrice  | COMUNITAZIONE

Match Making Esperti:

Mario Balsamo – Regista, docente | CSC – CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA PALERMO
Raffaele Brunetti – Autore, Regista, Produttore | B&B FILM
Enrica Capra – Produttrice | GRAFFITI DOC
Fabio Mancini – Autore, Commissioning Editor | RAI
Giusy Mandalà – Co-fondatrice progetto di ricerca  | EMERGING SERIES
Guido Casali –  Programming Manager e Commissioning editor  | SKY ARTE
Agnese Fontana – Presidente | DOC/IT, Producer | LE TALEE
Davide Leone – Game Designer | U’GAME
Stefano Mutolo – Distributore, Produttore Esecutivo | BERTA FILM
Markus Nikel – Produttore, Commissioning Editor, Consulente Coprod.Internazionali | GLOBAL MEDIA CONSULTING
Ignazio Plaia – SICILIA FILM COMMISION
Alessandro Rais – Dirigente UFFICIO SPECIALE PER IL CINEMA E L’AUDIOVISIVO / SICILIA FILM COMMISSION
Giacomo Ravesi – Curatore | APOLLO 11 – PREMIO SOLINAS
Stefano Tealdi – Regista, Produttore | STEFILM INTERNATIONAL
Claudia Tosi – Autrice, Regista e Produttrice | MOVIMENTA
Giovanni Totaro – Regista
Caterina Turroni – Autrice e Produttrice | AT LAND PRODUCTION

h.20.00 – Anteprima speciale in esclusiva a Palermo, Cinema Rouge et Noir, Piazza Verdi 8

HUMAN FLOW di Ai Weiwei (Germania, Usa, 2017, 140’)
Prodotto da Ai Weiwei, Chin-Chin Yap e Heino Deckert. Distribuito da 01 Distribution.

Oltre 65 milioni di persone nel mondo sono state costrette a lasciare le proprie case per sfuggire alla carestia, ai cambiamenti climatici e alle guerre. È il più grande esodo umano dai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Human Flow, un film diretto dall’artista di fama mondiale Ai Weiwei, racconta con grande espressività visiva l’epica migrazione di moltitudini umane, mettendo in scena la sconcertante crisi dei profughi e il suo impatto profondamente umano.

human-flow-4

Introducono: Paola Nicita, critico d’arte e giornalista (La Repubblica Palermo), Alessandro Rais, Direttore della Sicilia Film Commission e Massimo Arvat, Direttore IDS Academy.

 

MERCOLEDÌ 4 OTTOBRE

LUOGO: Cre.Zi Plus presso Cantieri Culturali alla Zisa, Via Paolo Gili 4

SPAZIO WIKI DOC
Una nuova modalità di lavoro sui progetti attraverso gli strumenti della facilitazione. Esperti e partecipanti sono invitati in uno spazio collaborativo per favorire soluzioni creative e possibili partnership. Il laboratorio sarà supportato da una sessione di facilitazione grafica.
20374737_1650381788314300_606243748745018755_n

9.30 / 10.00 ICE BREAKING Session

10.00 / 10.30 Spazio Wiki – le regole del gioco

10.30 / 11.00 Spazio Wiki Doc focus progetto 1:

INHABIT – storie di case plurali di Matteo Manghi
INHABIT si configura come un viaggio a tappe, che parte dall’Emilia Romagna e si espande in tutta Italia e in Europa, alla ricerca di segnali di futuro su cui costruire nuovi modelli di abitare. Il linguaggio filmico prevalente è quello del documentario di osservazione, alternato a racconti in prima persona dei protagonisti, racconti che saranno visivamente tradotti in occasioni di interazione informale fra i vari personaggi e Silvia, l’autrice e filo conduttore di tutte le puntate.

11.00 / 11.30 Pausa

11.30 / 12.00 Spazio Wiki Doc focus progetto 2:

My holy family di Giuseppe Vaccaro
Nel cuore di Palermo esiste un monastero di clausura, ove avvengono cose inspiegabili. Suor Maria Maddalena, una suora ormai deceduta, che ha vissuto una breve e tragica vita in questo monastero, è nota per essere in grado di dare aiuto divino. Da quasi ottant’anni ci sono persone che riferiscono di aver ricevuto da lei grazie e doni quotidiani. Le consorelle, che vivono in questo periodo nel monastero, aspettano che faccia finalmente un miracolo. Ma che cosa sono i miracoli di questi tempi?

12.00 / 13.30 Get Inspired:

Raffaele Brunetti (produttore)
DAL ONE-OFF ALLA SERIE
To do & not to do: gli ingredienti della produzione seriale, consigli pratici per documentaristi di lunga durata. L’abbecedario per aspiranti Boss della serialità.

Davide Leone (game designer)
U GAME – IL GIOCO E LA NARRAZIONE DEL REALE
Un urban game a squadre di esplorazione della città basato su un’esperienza immersiva di interazione tra luoghi e persone. Una riflessione su nuovi modelli di racconto.

Claudia Tosi (regista e produttrice)
I MADE A FILM. YOU WILL NEVER SEE, UNLESS…
Quali domande dobbiamo porci quando ci ritroviamo tra le mani un film “difficile” per cui sembra non ci sia spazio? Dove possiamo trovare le risorse per portarlo a termine e, soprattutto, come si arriva al pubblico?

13.30 / 15.00 Pranzo

15.00 / 16.30 Spazio Wiki Doc – open market session

16.30 / 17.00 Get Inspired approfondimento libero

17.00 / 18.00 Spazio Wiki Doc – sessione conclusiva

19.00 / 22.00 Aperitivo musicale
LUOGO: Museo D’Arte Contemporanea della Sicilia (RISO), Corso Vittorio Emanuele 365