IDS ACADEMY, ITALIAN DOC SCREENINGS 2016, CHIUSI I LAVORI A PALAZZO STERI

Chiude i battenti a Palermo IDS Academy, Italian Doc Screenings 2016, il più grande appuntamento di promozione e valorizzazione del documentario italiano, organizzata da Doc/it, l’associazione dei documentaristi italiani, con il finanziamento dell’Assessorato regionale al Turismo e della Sicilia Film Commission, nell’ambito del programma Sensi Contemporanei.

 

I direttori della manifestazione, Massimo Arvat e Heidi Gronauer, manifestano tutta la loro soddisfazione per “la qualità dei 30 progetti di documentario presentati davanti a oltre 40 esperti internazionali e per la partecipazione di oltre 140 professionisti italiani e stranieri.  Ma soprattutto per la capacità dell’evento di andare oltre l’ambito dell’incontro professionale, rafforzando il rapporto con la città, con oltre mille spettatori coinvolti nei tre giorni di proiezioni, che evidenziano ancora una volta l’interesse crescente del pubblico per il genere documentario”.

 

Ma anche Alessandro Rais, direttore della Sicilia Film Commission, esprime piena soddisfazione “tanto per l’alta qualità degli incontri professionali – in cui i numerosi esperti internazionali intervenuti hanno offerto validi insegnamenti ai giovani partecipanti provenienti da tutta Europa ed anche concreti supporti produttivi allo sviluppo di alcuni qualificati progetti di autori siciliani – quanto per il successo delle importanti anteprime nazionali proposte al pubblico cittadino, che hanno anche ospitato la prima proiezione assoluta dell’unico film italiano premiato quest’anno a Venezia, “Liberami” di Federica Di Giacomo, girato a Palermo con il sostegno della Sicilia Film Commission”

 

Vincono i Premi EsoDoc 2016:  “The Earth Masters” di Nadja Smith (Germania), “One More Jump” di Manu Gerosa (Italia) e “One Roof, 4GENeration Women” di Paula Onet (Romania).

 

Ufficio stampa IDS Academy, Giovannella Brancato  340 8334979 giobrancato@gmail.com